Comitato ATV

Veronica Provenzale (presidente)
Storica dell’arte e archeologa. Laureata ès Lettres presso l’Università di Lausanne, ha poi ottenuto un dottorato presso la stessa Università congiuntamente all’Università degli Studi di Padova (con successivo premio della Facoltà di Lettere nel 2008). In quanto ricercatrice, ha al suo attivo numerosi articoli, pubblicazioni e studi, in particolare sulle cerchie artistiche e intellettuali del Locarnese del secolo scorso. Attualmente è presidente dell’Antenna ticinese dei Verbanisti, membro del consiglio della Fondazione Carl Weidemeyer e membro della Commissione culturale del Centro culturale e Museo Elisarion di Minusio, per il quale cura regolarmente studi e mostre di arte moderna e contemporanea.

Michela Zucconi-Poncini
Laureata in storia dell’arte all’università di Friborgo, è conservatrice presso il Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona. Ha curato diverse pubblicazioni, tra cui 1922 Le Origini della Collezione (Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona 2010; coautrici Mara Folini e Veronica Provenzale); La chiesa di Santa Maria della Misericodia e il Collegio Papio (Ascona – Berna 2012; coautrice Daniela Pace); Il Cimitero Comunale di Ascona. Storia e Arte di uno spazio identitario (Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona 2015; coautrici Ursina Fasani e Veronica Provenzale); Charlotte Bara 1901-1986 (Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona 2020).

Ludovico Zappa (segretario)
Nato nel 1993, originario di Mendrisio. Diplomato in storia e scienze politiche presso le università di Lucerna e Berna. Ha pubblicato il suo primo libro presso la Fontana Edizioni nel 2020, un rifacimento della tesi di Master, A Scuola con il fucile. L’educazione e l’istruzione militare dei giovani cadetti ticinesi tra il 1851 e il 1879. Svolge stage in vari musei a carattere nazionale come il Museo svizzero dei trasporti (Lucerna) e il Museo svizzero del Tiro (Berna). In questo periodo scrive diversi articoli per le riviste ufficiali nei musei dove lavora. La fine degli studi non corrisponde a un rientro in Ticino, in quanto prima come praticante universitario e poi come collaboratore specialista, trova un posto nell’amministrazione federale in seno all’Esercito svizzero. Nel 2021 collabora nella realizzazione della monografia commemorativa dei 200 anni della nascita di Antonio Ciseri, curando il capitolo sull’avv locarnese Bartolomeo Rusca, grande mecenate ticinese del Ciseri. Nell’autunno del 2022 è prevista la pubblicazione all’interno della Colla Terra Ticinese della Fontana Edizioni della seconda monografia, Faido nella Belle Époque. Storia dimenticata della stazione climatica leventinese. Per il 2023, data dell’uscita del libro per i 200 anni della Federazione sportiva svizzera di tiro, ha redatto un capitolo che illustra i successi internazionali svizzeri nel tiro sportivo di inizio XX secolo. Dalla primavera 2022 assume la funzione di segretario dell’ATV.

Marino Viganò
Nato a Varese nel 1961. Diplomato in scienze politiche all’Università Cattolica di Milano, si è addottorato in storia militare a Padova. Direttore della Fondazione Trivulzio di Milano, ha all’attivo numerosi lavori, tra i recenti quale curatore: Vita del Magno Trivulzio, di Giovan Giorgio
Albriono e Giovan Antonio Rebucco, e Gian Giacomo Trivulzio. La vita giovanile 1442-1483, di Anonimo del XV secolo (Milano, 2013); Le imprese dell’illustrissimo Gian Giacomo Trivulzio il Magno, di Arcangelo Madrignano (Milano, 2014); Marignano e la sua importanza per la Confederazione 1515-2015, e Marignano 1515: la svolta (Milano, 2015).

Orlando Nosetti
Nato a Brissago nel 1945. Laureato in economia all’Università di Friburgo, dopo aver svolto attività professionale nel campo fiscale, ha insegnato a lungo presso la Scuola Cantonale Superiore di Commercio di Bellinzona, nei Corsi di preparazione agli esami federali di contabile, poi nel Dipartimento di economia della Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana; dal 1990 al 2002 è stato professore titolare di economia aziendale e teoria finanziaria presso il Centro di Studi Bancari di Villa Negroni a Vezia-Lugano, e dal 1996 al 2013 docente di Financial & Management Accounting all’Università della Svizzera Italiana.  Ha inoltre svolto attività di consulenza economico-finanziaria per aziende private e enti pubblici, e anche pubblicato alcuni studi nella sua area di specializzazione. Ha fatto parte di importanti commissioni professionali nazionali. A partire dal 2006 si è occupato anche di ricerche nel campo della storia locale, pubblicando diversi articoli sul Bollettino della Società Storica Locarnese, sull’Archivio storico ticinese e su Verbanus; inoltre, ha pubblicato alcuni volumi presso l’Editore Dadò.

Raphael Rues
Nato nel 1967, cresciuto ad Ascona. Laureato in Storia Economica nel 1996 presso University of Oregon. Nel 2000 ottiene il dipl.federale (Maestria) di informatico di gestione (Wirtschaftsinformatiker) a Zurigo, un postgraduate in diritto informatico a Lucerna (2001) e nel 2003 un Master nella gestione dei rischi qualitativi, University of Leicester. Nel 2005 Fonda e assume la direzione di una scuola informatica e consulenza management a Ginevra-Losanna. Nel 2015 lascia la Romandia per integrare l’Ufficio Nazionale delle Strade a Berna come Responsabile della sezione rischi, controlli interni e gestione qualità. Nel maggio 2018, part-time inizia un Dottorato in Storia Moderna presso l’University of Leicester (Inghilterra), con tema “Le attività di occupazione nazifasciste in Ossola e Verbano”, il quale sarà terminato nel 2021. Nel 2017 fonda Insubrica Historica, nel 2018 pubblica per Insubrica Historica “SS-Polizei in Ossola/Verbano”. Dal 2019 entra nel comitato dell’Antenna Ticinese dei Verbanisti.